MEZZO

Ispirazione: della libertà di visione, ovvero sguardi laterali per cogliere scorci di infinito

 

Un complemento d’arredo capace di racchiudere in sé presenza e assenza, contemporaneamente. La summa di tutti gli opposti. Mezzo è l’uno e l’altro, questo e quello, qui e altrove: impronta che svanisce inesorabile nella parete e traccia che emerge, liberandosi dalla superficie per offrire un appiglio all’interlocutore. Un gancio appendiabiti a parete - con sezione costante e andamento curvilineo - riunisce in sé anima individuale e vocazione collettiva, per paesaggi domestici dalle infinite possibilità compositive.